Isole del Golfo · Luoghi turistici · Opere d'arte · Palazzi storici di Napoli · Vicende Storiche

Edouard Sain, il pittore dei “caprioti”

Édouard Alexandre Sain è stato un pittore francese che visse e operò a Capri nella seconda metà dell’Ottocento, lasciandoci molte rappresentazioni dei paesaggi e della vita agreste dell’isola.

www.artrenewal.org
Edouard Sain. Dal sito http://www.artrenewal.org

Nato a Cluny nel 1830, compì i propri studi alla Valenciennes Academy e nel 1847 fu ammesso alla Scuola Nazionale Superiore di Belle Arti. Debuttò al Salon de peinture di Parigi nel 1853 con l’opera Venus et l’amour. Nel 1863 partì per un viaggio in Italia, fermandosi a Roma e Napoli (che trovò molto deludente, bontà sua). Nel luglio del 1864, all’età di 35 anni, raggiunse Capri e decise di stabilirsi sull’isola. Visse e lavorò per 10 anni ad Anacapri, dove si sposò anche, con Chiarella Scoppa (“Donna Chiarella”), una giovane locale (una “ciamurra”, come erano e come sono ancora detti gli anacapresi) del quartiere storico de Le Boffe. I due si stabilirono nella casa di via Cava n.1 dove l’abitazione fungeva anche da studio di pittura (la proprietà è stata successivamente divisa tra i Di Pace e un pittore dilettante). Dalla loro unione nacque una figlia, Simòne, frequentatrice di Anacapri fino a qualche decennio fa.

20160807_150652
Villa Sain nel quartiere storico di Le Boffe
20160811_142640
Villa Sain nel quartiere storico di Le Boffe

In quegli anni Sain continuò ad esporre le proprie opere, moderne ma con accenti classicheggianti, al Salon di Parigi annualmente (i francesi lo denominarono “il pittore dei caprioti”). Il suo interesse era rivolto, più che ai tipici paesaggi e alle solite vedute, alle tradizioni, alla vita e ai costumi locali.

edouard-alexandre-sain-vue-de-capri www.artnet.com
Edouard Sain: Vue de Capri. Difficile collocare con sicurezza questi edifici. Dal sito http://www.artnet.com
Marina www.brooklynmuseum.org
Edouard Sain: Marina. Si riconosce l’area di Marina Grande, con Lo Capo sullo sfondo. Dal sito http://www.brooklynmuseum.org
Dal sito www.pinterest.com
Edouard Sain. Vendemmia a Capri. Monte Solaro, la montagna alle spalle, è rappresentato realisticamente. Rispetto al paese sullo sfondo le figure sembrano trovarsi nell’area di Tragara. Dal sito http://www.pinterest.com

Tornato in Francia Sain pubblicò nel 1879 un breve ricordo del suo soggiorno italiano: Souvenirs d’Italie. Impressions de voyage. (http://gallica.bnf.fr/ark:/12148/bpt6k108087s).

714-thickbox

Nel 1877 ricevette la Legion d’Onore. Fu ammesso alla prestigiosa Societè des Artistes Francais. Morì a Parigi nel 1910.

en.wikipedia.org
Edouard Sain. Dal sito en.wikipedia.org

A Capri restano tre opere. Nella pinacoteca della Casa Rossa di Anacapri si conservano infatti due dipinti (“Rito matrimoniale a Capri” e “Ristoratrice”) mentre nella sacrestia della chiesa di S.Sofia di Anacapri si conserva un ritratto del parroco, don Antonio Farace.

20160828_134158
“Rito matrimoniale a Capri”: la sposa bacia la mano della suocera mentre il marito attende sulla porta.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...